Corso… di cucina

Mentre i colleghi sono sulla graticola per le cessioni di ramo d’azienda, il management BNL si balocca in cucina preparandogli le crêpes

Dopo il messaggio benaugurale urbi et orbi dell’amministratore delegato BNL, ecco una nuova entusiasmante iniziativa del management che mostra una frattura sempre più scomposta e allargata tra “il nuovo modo di intendere l’azienda” e i colleghi che sono a lavoro ogni giorno tra mille difficoltà.

A tavola con lo chef! Rappresenta bene un’azienda che con “passione, creatività e senso di condivisione” intende riciclare come avanzi circa 900 lavoratori BNL e cucinare a fuoco lento tutti gli altri.

Questi gli ingredienti:

• chiusura di filiali;
• mobilità geografica e funzionale;
• carenza di organico;
• pressioni commerciali;
• minore presenza sul territorio;
• ritardo nelle assunzioni concordate;
• cessione di Axepta;
• cessione del ramo d’azienda dell’IT;
• cessione del Back Office.

Viste le crepe che intende cucinare BNL ai suoi lavoratori, e qui “crepe” in gergo romanesco indica “raggiro”, non vorremmo che dietro questa Cooking Class si nascondesse l’idea di una futura cessione di personale a qualche gestore di servizi di mensa.

I lavoratori BNL sciopereranno ancora!!! Appuntamento a tutti alle assemblee della prossima settimana, dove con i lavoratori affronteremo i veri problemi della BNL e non certo le ambizioni da chef di questo management.

Scarica il comunicato